Un-Di Maio minor cessat

Luigi Di Maio sarà l’unico candidato premier per il Movimento 5 Stelle. E’ questo l’esito delle consultazioni pentastellate per scegliere chi dovrà correre per Palazzo Chigi alle prossime elezioni. Peccato, però, che il giovane rampante del movimento sia stato l’unico a candidarsi a tale ruolo. Tante le critiche da parte delle altre fazioni politiche, ed anche all’interno del M5S. La Grillo&Casaleggio associati si difende: “Volevate delle primarie fiction? Vi abbiamo dato la realtà dei fatti” Certo che, per un partito che si autoproclama democratico e trasparente, queste “consultazioni” sono sembrate di stampo autoritaristico. Il verdetto non ha lasciato spazio a dubbi: Un-Di Maio minor cessat.