Oltre Hitler

A Torino, durante il comizio del M5S per le elezioni Europee, si è assistito all’ennesimo show di Beppe Grillo. Il leader del movimento ha sparato a zero su tutti i fronti, provocando non poche polemiche sul fronte politico e non solo. Insulti per tutti dunque: da Renzi a Berlusconi, da Napolitano alla Merkel. I toni si infiammano fino alla dichiarazione shock: “Dicono che io sono Hitler. Ma io non sono Hitler…sono oltre Hitler!” Scherzava di certo. Nel Blog dei grillini si appellano a Charlie Chaplin e il Grande Dittatore per smorzare i toni, mentre dall’altra parte gli oppositori insistono ingigantendo l’accaduto. Come sempre la verità forse sta nel mezzo.. anche se quell’appello alle forze dell’ordine di schierarsi dalla sua parte contro la vecchia classe politica avrà provocato ai più lungimiranti un brivido lungo la schiena..

Rispondi