Murder Christmas

Lo Stato Islamico colpisce ancora. Questa volta sotto Natale. Ieri sera, nel bel mezzo di un mercatino natalizio organizzato a Berlino, ha fatto irruzione un Tir uccidendo 12 persone e travolgendone altre 48. Il pensiero è subito andato alla strage di Nizza, in francia: stesse modalità, stesso mandante. E pensare che la giornata non era iniziata molto meglio, con le notizie da Ankara, in Turchia, dove un fondamentalista islamico durante l’inaugurazione di una mostra fotografica aveva fatto fuori l’ambasciatore russo Karlov sotto le grida di “Allahu Akbar” (Allah è grande). Insomma un lunedì nero, alle soglie del Santo Natale. Un modo triste e spietato per ricordarci quanto lontano siamo dai buoni propositi di pace, amore e tolleranza. Murder Christmas, and a “Happy” New Year!