Massacro ad Orlando

E’ stata la strage più sanguinosa compiuta con armi da fuoco nella storia degli Stati Uniti. Un uomo ad Orlando è entrato in un noto locale gay aprendo il fuoco, uccidendo circa 50 persone e ferendone altrettante. Un massacro assurdo, quello fatto dall’ex-guardia giurata di origini afgane Omar Mateen. Un gesto omofobo e di intolleranza che pare l’ISIS abbia prontamente rivendicato come proprio. Sulla strage di Orlando Obama ha dichiarato: “Questa strage è un ulteriore richiamo a come sia facile per qualcuno entrare in possesso di un’arma. Dobbiamo decidere se questo è il tipo di Paese che vogliamo essere”