L’ultimo re di Roma

Una cosa è certa: Francesco Totti è la storia dell’AS Roma, e su questo sono tutti d’accordo. Quello che invece sta dividendo il mondo calcistico é capire  a parte della storia ci si riferisce: passata, presente o futura? A sentire “Er pupone” lui è ancora il presente della Roma e del calcio italiano, ed i tifosi capitolini (e non solo) sembrano essere d’accordo con lui. Ma gli anni passano per tutti, e così, d’altra parte c’è chi, come il tecnico giallorosso Luciano Spalletti, pensa che Totti oggi sia più un uomo spogliatoio e una chioccia per il giovani che un leader in campo. Il capitano però non ci sta, ed ha provato ad alzare la voce. Ma si sa, il calcio è spietato; e quando ci sono di mezzo i risultati non si guarda in faccia proprio a nessuno, nemmeno all’ultimo Re di Roma. Un re a cui nessuno vuole levare il trono, ma che, ahimè, sembra destinato a passarci più tempo seduto che nel campo di battaglia.