Italia devi crÈDERci

Adesso devi crEDERci. E non è solo un gioco di parole. E’ vero, non siamo stati belli e bravi come contro il Belgio, ma alla fine portiamo a casa i 3 punti e la qualificazione agli ottavi di finale. E per adesso va bene  così. Italia-Svezia finisce 1-0, con buona pace del gigante Ibrahimovic, probabilmente il più forte tra i 22 in campo ma che alla fine è risultato inconcludente. A spaccare la partita, a pochi minuti dalla fine,è stato il piccolo oriundo Èder, con una giocata da funambolo. E pensare che l’italo-brasiliano, passato quest’anno dalla Sampdoria all’Inter, non veniva certo da una stagione esaltante,anzi. Ma il mister Antonio Conte ha voluto credere in lui e ,per adesso, i risultati sembrano avergli dato ragione. L’Italia ha già raggiunto un risultato al principio insperato. Ma arrivati fin qui di accontentarsi non ne vuole sapere proprio nessuno.