Il MUOStro s’ha da fa’

Ieri notte la volontà dei cittadini di Niscemi di salvaguardare la salute della città e di tutta la Sicilia opponendosi alla costruzione delle antenne militari americane MUOS è stata definitivamente calpestata. L’intervento delle forze dell’ordine in tenuta antisommossa ha fronteggiato con metodi “poco diplomatici” un opposizione pacifica da parte della popolazione che da mesi ha cercato di bloccare l’arrivo delle attrezzature nella base militare nei pressi della cittadina siciliana. Sebbene anche il presidente della regione Crocetta abbia chiesto tempo per approfondire la questione sulla pericolosità di queste antenne, il ministro della difesa italiano Cancellieri è stato “sollecitato” dal governo americano ad accelerare la realizzazione del Muos e ad ignorare le richieste del popolo siciliano..
evidentemente per i piani alti questo MUOStro sa da fa!
Solidarietà a chi ieri si è visto calpestare i propri diritti.
“La Vignetta” è NO MUOS!

Rispondi