Il grande spolvero

Milano, Roma, Bologna, Napoli,Venezia, Macerata. A poche settimane dalle elezioni politiche in Italia riemerge con forza il problema dei gruppi neo-fascisti ed i partiti politici che li sostengono. Scontri, proteste, azioni estreme hanno caratterizzato le ultime settimane intensificandosi negli ultimi giorni. Durante una manifestazione antifascista a Milano la presidentessa della camera Laura Boldrini ha affermato: “I gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti”; mentre Berlusconi ha replicato: “Il fascismo è morto e sepolto. mentre c’è un movimento dell’antifascismo che è pericoloso perché viene dai centri sociali”. Che il fascismo in italia non fosse mai stato interamente debellato lo sapevamo; soltanto che oggi, a ridosso delle elezioni, con il “Prima gli italiani” di Salvini, con l’avanzata di Forza Nuova e Casa Pound, sembra quasi che quel brutto pensiero che credevamo lontano e seppellito, sia stato ripreso dallo sgabuzzino, riposto in una mensola e rispolverato.