Grazie a tutti

È arrivato il momento dei saluti. 

Sono passati sette anni da quando decisi di dare vita a La Vignetta ed iniziai a disegnare quello che succedeva in Italia e nel Mondo con occhio critico e tanta ironia; non avevo idea di quello che sarebbe successo da lì in futuro, e di cosa sarebbe diventato per me questo blog. 

Ritorno indietro e rivedo le miriadi di vignette realizzate nel tempo: un racconto a fumetti di quella che è stata la nostra società in questi anni. Non vi nego un certa emozione nel costatare di aver, nel mio piccolo, raccontato un pezzo di storia ma anche e soprattutto di umanità. Col tempo sono arrivati diversi premi e riconoscimenti, ma soprattuto il vostro incredibile supporto: voi che mi avete accompagnato in questa bellissima avventura spronandomi sempre a continuare.  

Non potrò mai scordare di come la creazione di questo blog nel 2012 mi abbia aiutato a combattere la malattia che da lì in avanti mi avrebbe accompagnato lungo il mio percorso di vita; di come un semplice segno su un foglio possa sprigionare una tale energia e voglia di vivere che va al di là di qualsiasi sofferenza fisica. Non lo dimentico nemmeno adesso che sento di dover dare vita e spazio a nuovi progetti, nuovi sogni.

Come tutte le cose più belle, dunque, anche questa straordinaria avventura giunge al termine. Almeno per ora.

Non mi resta che farvi un inchino per ogni volta che avete perso anche un solo instante davanti ad una mia vignetta, riuscendo magari a strapparvi anche un sorriso.

Dal profondo del cuore, GRAZIE.

Alessandro