Democrazia U.S.A. …e getta

Sembrava la classica “sparata” accaparra-voti da campagna elettorale, invece pare che il fatidico muro di separazione tra gli Stati Uniti ed il Messico Donald Trump voglia farlo davvero. Già perché il neo presidente degli Stati Uniti, appena insediatosi alla Casa Bianca, ha subito firmato un ordine esecutivo per la progettazione del muro che limiterebbe il flusso di immigrati clandestini messicani. Sebbene molti esperti e studiosi americani ritengono invece che la costruzione di tale muro sia poco utile per limitare l’immigrazione ed eccessivamente costosa, Trump va avanti per la sua strada continuando a ripetere che sarà pagato interamente dal Messico (cosa più volte smentita dal presidente Nieto, che ha categoricamente escluso questa possibilità). Il progetto, d’altronde, è ancora tutt’altro che nitido pure ai trumpisti: non si sa bene la lunghezza effettiva, quanto sarà alto, e se sarà un muro vero e proprio o una  recinzione (peraltro in parte esistente). Quello è che è certo è che nella storia recente, le costruzioni di muri di confine non hanno portato mai niente di buono…staremo a vedere.