Brexit Day

La Gran Bretagna esce dall’Unione Europea. E’ questo l’incredibile risultato del Referendum all’indomani delle votazione che ha vissuto una notte di incertezze e ribaltoni tra i sostenitori del “Leave” e quelli del “Remain”. Grande affluenza alle Urne, sono andati a votare il 72,2% dei cittadini. Festeggiano gli indipendentisti con la voce del leader di UKip Nigel Farage che ha subito dichiarato: “E’ l’Indipendence Day Britannico”. Un risultato che invece desta grande amarezza e perplessità nel resto del mondo e agli europeisti, confermato da un crollo di tutte le borse. Il primo ministro Cameron, che ha fortemente voluto questo referendum, alza bandiera bianca e dichiara la sconfitta, annunciando le sue dimissioni e affermando “Adesso serve una nuova leadership”. Ma cosa succederà adesso in Europa? Quale saranno i risvolti per la Gran Bretagna e l’UE? Interrogativi che aleggiano minacciosi ma poco chiari nella foschia dell’incertezza di oggi.